Da Phinance due cartolarizzazioni di npl per 100 mln

Phinance Partners spa, la società di consulenza specializzata in finanza strutturata e immobiliare guidata da Enrico Cantarelli e presieduta da Alessandro Mitrovich, entrambi ex Royal Bank of Scotland, lo scorso dicembre ha strutturato la cartolarizzazione di tre portafogli Npl unsecured per un valore lordo complessivo di 100 milioni di euro per metà corporate e per metà retail. Phinance Partners è stato advisor e arranger dell’operazione ed è stata assistita dalloo studio legale internazionale Dla Piper, in qualità di arranger e advisor delle due società di cartolarizzazione Pes e Pos, con il primo che ha comprato crediti non performing utility da ACEA per 60,4 milioni di euro e con il secondo che ha comprato crediti non performing da Banca Sella (28,3 milioni) e BCC Credito al Consumo (8,2 milioni). I titoli emessi rispettivamente da PES e da POS a valere su queste operazioni saranno sottoscritti da investitori istituzionali e professionali e per una quota anche da Phinance Partners.
Il portafoglio ACEA è stato acquistato anche in partnership con A-Zeta (gruppo AZ Holding), mentre è previsto che le note relative ai due portafogli finanziari siano sottoscritti anche da Si Collection (gruppo Sigla Credit), entrambe con il ruolo di special servicer. Tale acquisto porta il totale dei portafogli NPL già acquistati e cartolarizzati dai due veicoli a oltre 750 milioni di euro nel settore non performing utility receivables gas & power e a oltre 200 milioni di euro nel settore degli NPL bancari